Google rivoluziona i browser e rimuove “http://” da Chrome

Sembra che dalle prossime versioni di Google Chrome non ci sarà più http:// nella barra degli indirizzi. Considerata la scarsa conoscenza dei browser degli italiani non è una bella notizia però è il segno che dal 1994 c’è stato un grosso cambiamento nel Web e la necessità di abbattere gli standard degli URLs.

Possibile che per gli utenti “http://”, “https://”, “ftp://” o ancora “mms://” e “rtsp://” ad esempio non vogliano dire nulla e siano solo delle sigle obsolete?

Author: Dario Salvelli

Growth Hacker, Digital Marketing expert. I work as the Global Social Media Manager of Automobili Lamborghini. Contact me

6 thoughts on “Google rivoluziona i browser e rimuove “http://” da Chrome”

  1. Cos’ha di male la solita sintassi tanto da sentire la necessità di cambiarla? Seriamente, non è per fare polemica :-P

  2. P.S.: che poi, il prefisso viene solo nascosto, se non ho capito male. Non vedo “rivoluzioni” all’orizzonte :-P

  3. io so che mms so quelli dove mandi le foto della cubiste ai tuoi amici sul telefonino :P

  4. cit. Possibile che per gli utenti “http://”, “https://”, “ftp://” o ancora “mms://” e “rtsp://” ad esempio non vogliano dire nulla e siano solo delle sigle obsolete?

    …uhm… si!
    Anzi non direi nemmeno obsolete… direi che per la grande maggioranza sono incomprensibili.

  5. Beh, per me fra http:// e https:// c’è una grossa differenza… però bisogna ammettere che il 90% dei navigatori non ci bada affatto.

Comments are closed.