Google Caffeine ed il terremoto della SEO: come cambieranno le SERP di Google?

google caffeine

Mentre Google ha comprato Gizmo in modo da usarlo insieme a Google Voice per fare concorrenza a Skype, il periodo di test di Google Caffine cominciato lo scorso Agosto sembra sia finito con successo.

All’indirizzo di Caffeine non si possono più provare i risultati di ricerca il che porta ad una sola conclusione: verrà presto completato ed integrato nell’attuare ricerca di Google, quella che usano tutti per intenderci. Con il nuovo Caffeine le SERP, le pagine con i risultati delle ricerche, cambieranno. Radicalmente? Quale sarà la differenza con i risultati attuali?

Le keywords ed i meta tag sono ormai morti ed il Web si apre ad una nuova fase. In un mondo di Internet in cui negli anni si è continuato ad urlare al “backlink” ed al “PageRank” è prevedibile che nei prossimi mesi con le nuove modifiche ci sarà un terremoto per la SEO, l’ottimizzazione dei siti web per i motori di ricerca (cioè in sostanza Google, Bing e Yahoo). Il terremoto avrà il colpo finale con la pro babile scomparsa del tanto amato-odiato PageRank, l’indice di “popolarità” che da qualche tempo non è più presente neanche nel Google Webmaster Central ma che sopravvive ancora nella toolbar di Google. Forse per alimentarne ancora il mercato che c’è dietro?

Con il PageRank Google ha (consapevolmente?) creato nuove figure professionali ed un morboso mercato di vendita ed acquisto di link, recensioni, chi più ne ha ne metta. Bisognerà capire cosa intende fare Google con Caffeine, se dare “solo” i risultati migliori nel mondo dei motori di ricerca.

Author: Dario Salvelli

Growth Hacker, Digital Marketing expert. I work as the Global Social Media Manager of Automobili Lamborghini. Contact me

1 thought on “Google Caffeine ed il terremoto della SEO: come cambieranno le SERP di Google?”

Comments are closed.