Google: altro che Blogbabel!

Qualcuno mi dice che parlo troppo spesso di Google.
Credetemi, non vorrei: io qui butto le cose che mi colpiscono, non è colpa mia se fanno dei servizi che mi piacciono.
Da sempre sostengo che il predominio di Google è pericoloso, che faremmo bene ad usare ogni tanto anche altri motori di ricerca. Ben vengano dunque nuovi servizi da nomi altisonanti; purchè siano di qualità.

Tutto questo per dire che anche Google non è infallibile, specie questi ultimi giorni. Forse deve essere l’aggiornamento del PageRank di molti siti.

In ogni modo ho verificato che questo blog viene interpretato nelle ultime ore in maniera diversa da Google: in alcuni casi sono primo nei risultati di ricerca, in altri scoprofondo nell’abisso, come avrete modo di vedere nelle immagini seguenti. Penalizzazioni?
State calmi: non vendo (ancora) nessun link. Ho dei casini nel Google Webmaster Tool ma li tengo costantemente sotto osservazione.

Per verificare ciò ho provato a controllare una keyword per la quale sono sempre stato primo: il nome “dario“. Ecco i due risultati catturati a distanza di qualche ora:

dario-penalizzato.jpg

Il nome Dario: guarda la posizione in alto a destra, esagerato vero? – Clicca sull’immagine per ingrandirla

dario-serp-primo.jpg

Dopo qualche ora torna tutto come prima – Clicca sull’immagine per ingrandirla

Non ho scoperto l’acqua calda. Probabilmente sono fenomeni abbastanza normali, fluttuazioni periodiche che accadono durante il giorno, senza che noi ce ne accorgiamo. Però mi hanno portato ad una riflessione: la vera Blogbabel in realtà è Google, decide lui la vera classifica. E lo fa ogni giorno sotto i nostri occhi.

Author: Dario Salvelli

Growth Hacker, Digital Marketing expert. I work as the Global Social Media Manager of Automobili Lamborghini. Contact me

5 thoughts on “Google: altro che Blogbabel!”

  1. Effettivamente hai ragione da vendere quando dici che la vera classifica la fa google … TI posso inoltre confermare che anche io ho notato ogni tanto delle fluttuazioni nell’indicizzazione delle ricerche, alle volte anche io passo dalle prime posizioni per alcune ricerche all’abisso, poi misteriosamente ritorna tutto normale.

  2. uno screenshot è italiano e l’altro è in inglese, hanno sempre dato risultati diversi

  3. be hai scoperto l’ acqua calda, e poi se fai screenshot con lingue diverse, come gia’ detto…

  4. @syd: L’ho scritto anche nel post, era una riflessione più che sul caso su quanto accade di solito nella rissa tra i blog.
    Per gli screenshot ho sbagliato la cattura ed ho salvato l’immagine sbagliata. Pardon!

Comments are closed.