Gli Italiani, un popolo dai Twitter pensieri

Mi ero perso questo post dal blog ufficiale di Twitter, noto servizio online del quale ho già parlato diverse volte. Il traffico web che riguarda Twitter viene diviso in una torta a seconda dei Paesi che più usano Twitter, che sia attraverso gli SMS, i dispositivi mobili o i programmi di messaggistica istantanea come GTalk, MSN. Gli Italiani rappresentano il 5%, una fetta non male: siamo un popolo poco produttivo?
Rispondere alla domanda “whay are you doing?”, “cosa stai facendo?“, a volte può diventare un’arma a doppio taglio: sempre che si racconti la verità.

international_web_traffictwitter.jpg

[UPDATE]

– Fantastico, qualcuno ha realizzato un sistema, Botanicalls Twitter, in base al quale se avete una pianta in casa questa sarà in grado di avvertirvi proprio attraverso Twitter dell’esigenza di ricevere l’acqua, la domanda alla quale la pianta risponderà sarà: “what’s up with your plant?“. Una manna per quelli dal pollice verde.

– Anomalìe all’Italiana se pensiamo che siamo agli ultimi posti in Europa per la banda larga.

Author: Dario Salvelli

Growth Hacker, Digital Marketing expert. I work as the Global Social Media Manager of Automobili Lamborghini. Contact me

2 thoughts on “Gli Italiani, un popolo dai Twitter pensieri”

  1. In realtà l’Italia rappresenta il 3% della comunicazione mondiale su Twitter (5% del 60%).
    Il dato è comunque abbastanza significativo dell’uso delle nuove tecnologie in Italia, per quanto quest’uso sia limitato probabilmente ad una piccola fetta della popolazione italiana.

Comments are closed.