From AJAX to ARAX?

Per molti AJAX (Asynchronous JavaScript and XML) è sinonimo di Web 2.0, una tecnica che ha cambiato in parte il modo di costruire, visualizzare e leggere le pagine Web: tra l’altro proprio quest’anno il linguaggio XML ha compiuto 10 anni.

Ora sembra che AJAX non basti più: Microsoft infatti mediante Silverlight (il duale di Adobe AIR) sta promuovendo tra i programmatori che sviluppano applicazioni l’uso di una tecnologia in stile AJAX che utilizzi il linguaggio Ruby invece che Javascript. ARAX dunque a quanto pare è proprio questo: Asynchronous Ruby and XML.

Secondo alcuni (probabilmente chi programma in Ruby e deve faticare sempre usando RJS, cioè Ruby+Javascript) ARAX diventerà perfino più popolare di AJAX, perchè sarebbe possibile scrivere applicazioni client-based per Silverlight usando direttamente Ruby.

Mi è venuto in mente che tempo fa avevo anche accennato a FJAX, l’unione di Flash+AJAX; da allora non ne ho mai sentito parlare.

Author: Dario Salvelli

Growth Hacker, Digital Marketing expert. I work as the Global Social Media Manager of Automobili Lamborghini. Contact me

3 thoughts on “From AJAX to ARAX?”

  1. Ciao,
    non penso che Silverlight sia “il duale” di AIR, ma tutt’al più l’ “alternativa” a Flash firmata Microsoft.
    Penso che ci sia un po’ di confusione in rete su cosa sia veramente AIR :|

  2. Neanch’io ho mai provato Silverlight. Non intendo nemmeno provare technologie nate morte :D

Comments are closed.