Forse è il caso di uscire dal G8

Il governo italiano ha colto di sorpresa la comunità scientifica annullando il meeting del G8 su scienza e tecnologia il cui inizio era previsto per il 25 giugno.

I ministri degli otto paesi si sarebbero dovuti riunire per discutere problemi come il cambiamento climatico e lo sviluppo delle fonti di energia rinnovabili. Sarebbe stato uno dei dieci incontri in preparazione del vertice principale che si terrà a L’Aquila nel mese di luglio. Il vertice è ora privo di un meccanismo formale per introdurre tematiche sulla scienza.

“Siamo rimasti sorpresi e delusi dall’annullamento” ha commentato James Wilsdon della Britain’s Royal Society, una delle 13 organizzazioni nazionali (una da ogni paese del G8, a cui si aggiungono quelle di Sud Africa, India, Messico, Cina e Brasile) che aveva preparato una dichiarazione congiunta sulle politiche per il clima e l’energia da presentare in occasione del meeting.

Via [ItaliaDall’estero]

Author: Dario Salvelli

Growth Hacker, Digital Marketing expert. I work as the Global Social Media Manager of Automobili Lamborghini. Contact me