Fannulloni inconsapevoli

Brunetta è Ministro ma forse fa finta di non conoscere la storia d’Italia e del suo territorio dove i clan festeggiano in piazza, la continua connivenza tra politica e appalti. Non ci sono altre spiegazioni per uscirsene con proposte quali l’abolizione del certificato antimafia che viene rilasciato dalla prefettura.
Da Palermo sono già arrivati i NO di Confindustria Sicilia e di Rita Borsellino.

Sono morte tante persone affinchè si arrivasse alla costituzione del certificato antimafia. Ricordo che anche il figlio di Totò Riina chiese il certificato antimafia oppure quando tra Milano e il sud si era verificato uno strano giro con certificati facili rilasciati dai funzionari. Stiamo parlando degli inizi degli anni ’90.

Fa gola a molti quella certificazione, semplificare non equivale sempre a cancellare, anzi. Se davvero vuole lavorarci sopra Brunetta deve pensare, insieme a Maroni, ad un sistema più veloce affinchè si rilasci questo certificato.
E’ per questo che continuo a insistere quando parlo di politica e proposte sul concetto di una Italia moderna: un Paese all’avanguardia non può permettersi queste idee o leggi come quella ammazzablog che sta per ritornare.

Author: Dario Salvelli

Growth Hacker, Digital Marketing expert. I work as the Global Social Media Manager of Automobili Lamborghini. Contact me