Fan page e Gruppi di Facebook: comunicare non è fare spam

Le aziende che avranno affrontato la comunicazione attraverso Facebook si saranno chieste: meglio fare un gruppo o una fan page? Da dove inviare i miei continui messaggi pubblicitari?
Creare una fan page di Facebook è abbastanza semplice e mediante le applicazioni si può anche trasformare la pagina in un completo sito aziendale.

Fino a qualche tempo fa Gruppi e Fan page di Facebook erano abbastanza diversi, layout incluso: i nuovi gruppi di Facebook si sono avvicinati tantissimo alle pagine tanto che le differenze tra i due strumenti sono ormai veramente poche e sottili.
Dal punto di vista delle aziende (e anche degli utenti) non bisogna mai fidarsi totalmente di un social network, sia esso Facebook o MySpace. Ciò che c’è oggi domani potrebbe cambiare ed anche sparire per questo è difficile calcolare il ROI dei Social Media.

Ad esempio: se da un lato Facebook incoraggia la diffusione delle Fan Page con i badges da integrare in qualsiasi sito web, dall’altro da oggi non è più possibile inviare un aggiornamento (incluso l’invio degli SMS ai fan) ai propri contatti dalle Fan Page di Facebook. Non trovo conferma sul blog di Facebook, se sei admin di una pagina Facebook potresti verificare?

In questo caso il superamento del limite (imposto nei gruppi) dei 5000 contatti va a farsi benedire. Per gli utenti è una bella notizia: finalmente non riceveranno più fastidiosi messaggi nella loro Inbox alla sezione “Updates”.
Per le aziende è una cattiva notizia: se avevano fondato la propria strategia sulla Fan Page (cercando addirittura dei procacciatori di fans) e sul continuo invio di messaggi ed aggiornamenti ora dovranno adeguarsi e trovare altre soluzioni.

D’altronde Social Media marketing (termine odioso e sempre più obsoleto) non vuol dire fare SPAM ma diversificare le proprie strategie di comunicazione. E, forse, non affidarsi troppo e soltanto a Facebook.

[UPDATE]

– Mi dicono che “aggiornamento ai fan” si può ancora fare passando da “modifica pagina”.

email

5 thoughts on “Fan page e Gruppi di Facebook: comunicare non è fare spam”

  1. peccato che la maggior parte delle aziende si crei dei “profili personali” mettendo il nome dell’azienda al posto di “nome e cognome” :-(

    1. @Mackley: Beh, non solo, c’è qualcuno più furbo che lo fa in maniera diversa senza lenire le regole di FB. Nel caso che segnali comunque fossi un utente io lo segnalerei.

  2. Perchè non hanno letto il mio articolo caro @mackley :)
    Grazie della citazioni. Purtroppo lo strumento è sempre ottimo, è il suo uso che spesso è maldestro. Su Twitter fanno a gara chi ha più profili da spammare via Direct Message: fare una applicazione che spamma via DM a tutti i contatti è questione di pochi minuti :(

Comments are closed.