Facebook e Bing per un motore di ricerca sociale

Sto seguendo il live in cui Bing annuncia alcune integrazioni con Facebook. In sostanza sul motore di ricerca di Microsoft vengono integrate le informazioni di Facebook e il tuo cerchio sociale: la ricerca diventa quindi una social search (dalla quale puoi addirittura inviare SMS) e la personalizzazione istantanea di Facebook finisce su Bing.

Organizzare le informazioni attorno alle persone: l’utente fa una ricerca e ottiene dei risultati organizzati in base alle preferenze, agli interessi dei propri amici di Facebook. Verranno conteggiati anche i like, i “mi piace” e i check-in dei tuoi amici.
Inoltre se cerchi una persona, Bing si baserà sulla rilevanza e sulle relazioni di Facebook che hai con quella persona, magari indirettamente attraverso i tuoi amici: potrai aggiungerla direttamente.

La mia impressione, anche se devo ancora usare Bing, è che Microsoft voglia usare Facebook (d’altronde ne ha acquistato una parte) per far perdere terreno a Google e sfruttare alcuni dati di Facebook tra cui i contenuti sociali. Inserire nelle SERP informazioni relative al cerchio sociale mi serve veramente? A me interessa cercare la cosa giusta ed è per quello che uso Google e non un altro motore.

Quando i contenuti partiranno prima da Facebook allora Bing avrà una corsia preferenziale. Se Facebook non è bravo a sviluppare un buon motore di ricerca e intende usare la tecnologia di Bing non voglio dargli in pasto più informazioni di quante non ne raccolga già adesso e di quante non ne conosca Google. Altrimenti diventiamo veramente tutti dei coefficienti da vendere alla SERP più conveniente.

Author: Dario Salvelli

Growth Hacker, Digital Marketing expert. I work as the Global Social Media Manager of Automobili Lamborghini. Contact me