eBay vende Skype: ed ora?

La vendita del 65% di Skype ad una cordata di investitori da parte di eBay è una sconfitta per il noto sito di aste online (solo in parte però perchè continuerà a controllare il 35%) ed una liberazione per Skype che può finalmente essere indipendente e forse scongiurare definitivamente il rischio chiusura .
D’altronde sarebbe assurdo che l’unico servizio web “2.0” che produce ricavi con un trend sempre in aumento negli ultimi anni debba chiudere baracca.

Published by

Dario Salvelli

Growth Hacker, Digital Marketing expert. I work as the Global Social Media Manager of Automobili Lamborghini. Contact me