E non hai pietà tu di me, sfondo di Google

google homepage background

Google si è microsoftizzato ed è diventato un po’ più come Bing. La chiamano art of homepage la possibilità di aggiungere uno sfondo alla home page di Google ed è una terribile idea soprattutto se attiva di default dunque anche se non si è collegati con un account Google.

A me Google è sempre piaciuto “blank” e minimalista ma finchè non cambieranno anche lo sfondo delle pagine di ricerche saremo salvi. Se ti va condividi il tuo sfondo nei commenti, magari ne trovo uno che piace anche a me.

P.S. Dimenticavo di dire che per non avere lo sfondo si può usare il solito indirizzo http://www.google.com/webhp?hl=all oppure navigare su Google via SSL.

[UPDATE]

– A quanto pare Google ha fatto un passo indietro dicendo che era una sperimentazione di una nuova funzione duranta un solo giorno. Paraculi?

Author: Dario Salvelli

Growth Hacker, Digital Marketing expert. I work as the Global Social Media Manager of Automobili Lamborghini. Contact me

2 thoughts on “E non hai pietà tu di me, sfondo di Google”

Comments are closed.