La Digital Key di Sky contro Tivùsat di Rai e Mediaset

digital-key-sky

D’altronde sul direttore generale della Rai Mauro Masi ha ragione Gilioli: la politica aziendale della RAI è stata suicida ma lo avevano già detto in molti (ed anche su questo blog) mesi fa quando la Rai chiuse i propri canali sulla piattaforma di Sky.
Quei canali generalisti Rai non sono visibili più sul satellite perchè criptati e dunque gli abbonati di Sky sono costretti: a comprare un nuovo decoder oppure a ripiegare sul DTT, il digitale terrestre.

Per ovviare a questo inconveniente Sky lancerà da Dicembre la Digital Key, una chiavetta USB che integra un ricevitore DTT e che si potrà collegare direttamente al proprio SkyBox (Sky HD o MySky HD, dunque non la maggioranza di utenti Sky) in modo da guardare i canali gratuiti (solo quelli in chiaro) del digitale terrestre tramite il decoder Sky senza l’aggiunta di altri apparecchi o telecomandi e soprattutto con la comodità di avere tutti i canali integrati nella guida ai programmi Sky (l’EPG). Perchè è qui che si gioca la vera lotta: se i canali non sono accessibili mediante un tasto del telecomando e dunque attraverso il sistema EPG che utilizzo perchè dovremmo considerarli?
Digital Key non è una rivoluzione ma una buona mossa. Di seguito l’insufficiente e banale commento di Masi alla Digital Key di Sky:

Il tutto ha i connotati di un’abile campagna promozionale e di marketing che di una reale messa a disposizione a tutti i propri abbonati della programmazione digitale terrestre in chiaro. Merita un attento approfondimento, anche dal punto di vista legale e regolamentare, la eventuale immissione dei canali della piattaforma terrestre all’interno dell’Epg (la guida elettronica dei programmi, ndr) di Sky. Potrebbe essere in conflitto con le disposizioni delle Autorità di garanzia che limitano l’utilizzo da parte di Sky del sistema digitale terrestre. L’utilizzo di questo strumento sarà, anche nel tempo, circoscritto a un ristretto numero di abbonati. La limitazione dell’uso della chiavetta ai decoder Sky di nuova generazione e in particolare a quelli in Hd restringe ancor di più il numero di abbonati serviti dalla Digital Key poiché questi dovranno essere dotati di un televisore Full Hd. Notoriamente tutti i nuovi televisori sono obbligatoriamente provvisti di un decoder digitale terrestre integrato: la visione del digitale terrestre integrale è dunque già garantita dal televisore. Inoltre occorre aggiungere che parte significativa dei televisori in Hd già venduti prima dell’obbligo del decoder integrato era già in grado di ricevere il digitale terrestre a causa dell’elevato costo del televisore e della relativa necessità di dotarlo di tutti gli strumenti tecnologicamente più aggiornati, compreso il decoder per il digitale terrestre.

Author: Dario Salvelli

Growth Hacker, Digital Marketing expert. I work as the Global Social Media Manager of Automobili Lamborghini. Contact me