Della morte e dell’odio

Marco chiede come sia possibile craccare il Natale.
In Pakistan hanno già la risposta bella e pronta: il suono sgradevole delle bombe non è per nulla natalizio e dolce visto che Benazir Buttho non è arrivata neanche a capodanno. Mi chiedo quanti parlamentari italiani finora erano a conoscenza della Buttho; magari lo scopriremo al prossimo giro delle Iene.

Babbo Natale non solo non esiste ma evidentemente di sicuro non abita in Pakistan. E neanche nella White House.

[UPDATE December 28]

– Riprendo da Cattivamaestra questa frase di Buttho: “La democrazia è una condizione necessaria per la pace
e per erodere gli apparati terroristici
“.

– Via cfdp leggo di questo post riguardo la notizia della morte di Bhutto ed il suo svilupparsi nei blogs e su Twitter.

– Altro post di Zdnet che parla dell’utilità di Twitter in certi casi.

Author: Dario Salvelli

Growth Hacker, Digital Marketing expert. I work as the Global Social Media Manager of Automobili Lamborghini. Contact me

1 thought on “Della morte e dell’odio”

Comments are closed.