Cosa useremo nel 2010: Google Phone o Google Voice? Entrambi!

google phone htc nexus onejpg

Su CrunchGear ed altri blog sono uscite delle indicrezioni sul nuovo Google Phone, il cellulare di Google. Ecco alcuni dei “rumors” più diffusi, non c’è nulla che sia ufficiale:

1) Come si evince della foto sopra sembrerebbe essere un modello personalizzato di HTC chiamato “Nexus One” (altri dicono sarà l’HTC Passion) che Google venderà direttamente online probabilmente già da Gennaio 2010. Sarà un GSM completamente sbloccato.

2) Secondo alcune voci il sistema operativo di questo cellullare sarà una versione modificata (a che pro?) di Android 2.1.

3) Google Phone avrà un touchscreen OLED, due microfoni e la possibilità di convertire la voce in testo.

Google sta spingendo molto anche su Google Voice, un servizio che potrebbe cambiare proprio il modo di usare il cellulare: basti pensare che c’è una applicazione di Google Voice per Android dunque potresti usarlo insieme a Google Phone. In questo modo Google potrebbe dominare il mercato delle telecomunicazioni.

Il video di presentazione di Voice è chiaro:

1) Potrai dare a tutti i tuoi telefoni lo stesso numero per le chiamate poichè Google ti assegnerà gratuitamente un nuovo numero Google Voice da usare su quanti cellullari e telefoni vuoi. In questo modo, utilizzando ad esempio Voice da casa sarà possibile utilizzare per sempre lo stesso numero e ricevere una telefonata su quel numero attraverso diversi dispositivi. Il mittente non dovrà preoccuparsi della portabilità e del tipo di operatore telefonico al quale telefona.

2) La stessa cosa vale per le chiamate in uscita che saranno parzialmente gratuite per quelle domestiche e vantaggiose nel caso di quelle internazionali. Dal momento che Google Voice smista le telefonate attraverso il suo sistema telefonico è possibile collegarsi ai servizi VoIP più convenienti sul mercato come fosse una normale chiamata: una sorta di Skype direttamente da casa che ti farà risparmiare soldi. Dopo l’acquisto di Gizmo5 si potrà pensare di prendere in maniera gratuita un numero VoIP da Gizmo5 (peccato che le registrazioni sembrano attualmente chiuse) e aggiungerlo all’account di Google Voice quasi fosse un telefono, in modo da fare chiamate illimitate ed a costo zero direttamente via VoIP.
Immagino che in questo modo si potrebbero inoltrare anche tutte le telefonate da Skype a Gizmo5. Fantastico, no?

3) Inviare e ricevere un numero illimitato di messaggi SMS gratis che saranno archiviati online direttamente su Google Voice. Vantaggio: il costo nullo e la possibilità di cercarli facilmente con un motore di ricerca. Svantaggi: occhio alla privacy!
Se penso ai numeri degli SMS che si inviano su Gmail o alle recenti dichiarazioni di Eric Schimdt, CEO di Google, c’è solo da preoccuparsi. Dall’email marketing all’sms-call marketing il passo per fare advertising spinto, invasivo ed anche abbastanza contestuale è davvero breve.

4) Pochi usano la voicemail, l’email vocale. Google Voice potrebbe essere il sistema migliore per farlo, lasciare un messaggio al numero di Google Voice potrebbe essere più facile e immediato: Voice conserva e converte online tutti i messaggi da voce a testo, quindi li puoi inviare anche via SMS ed email oppure inoltrarli quasi fosse una sorta di Gmail in versione vocale.

5) Il controllo delle chiamate su Google Voice è più completo ed intuitivo. Potrai ad esempio registrarle e trascriverle oppure bloccare dei numeri.

Peccato che Google Voice non sia arrivato ancora in Europa. A prima vista sembra un sistema che, integrato con Google Phone, darà un forte scossone al mercato della telefonia fissa e mobile facendo definitivamente decadere le distizioni (ammesso ce ne siano ancora) tra questi due settori.

Author: Dario Salvelli

Growth Hacker, Digital Marketing expert. I work as the Global Social Media Manager of Automobili Lamborghini. Contact me