Coolstreaming chiuso: war opened to the p2p tv

In seguito da un esposto effettuato da Sky la Guardia di Finanza di Milano ha eseguito una serie di provvedimenti contro Coolstreaming e Calciolibero: i gestori dei siti sono stati iscritti nel registro degli indagati per violazione delle norme sul diritto d’autore. I due siti infatti sono accusati di aver consentito la visione delle partite del campionato di calcio italiano di serie A e B.
Come vi ricordo parlai tempo fa del fenomeno delle Web Tv,specialmente quelle straniere che trasmettono in streaming eventi,sportivi e non,ed aprii una rubrica su questo blog chiamata Tv Online dove segnalavo diversi eventi. Ora seppur tutto questo sia perfettamente legale,poichè esistono software che trasmettono le partite e poichè i link sono presenti liberamente in rete dalla Cina specialmente mi trovo costretto a non segnalare piu’ nulla ma cosa peggiore viene minata la libertà di chi naviga in rete: tra l’altro è perfettamente legale la visione poichè le tv che trasmettono in streaming online pagano i diritti.
Per approfondimenti seguite questo video (file .rm da aprire con Real Player) di Neapolis.
Nel frattempo il famoso sito italiano Coolstreaming si è trasferito in un dominio .us (magari avranno meno rotture nel dominio Usa),dominio che può esser registrato se non sbaglio soltanto da cittadini americani. Ulteriori aggiornamenti sul mio blog: sperando che non venga chiuso anche questo !!

Author: Dario Salvelli

Growth Hacker, Digital Marketing expert. I work as the Global Social Media Manager of Automobili Lamborghini. Contact me

65 thoughts on “Coolstreaming chiuso: war opened to the p2p tv”

  1. E’ uno scandalo, Murdoch e’ venuto in Italia ed e’ andato a cena con Confalonieri e Piersilvio il delfino e ha chiesto di far cessare il fastidio del calcio via ADSL, e Silvio I detto il televisivo ha dato l’ordine di bloccare coolstreaming e calciolibero.
    Dato che si comportano come dei re spero facciano tutti la fine dei capetingi e dei valois maledetti da un Jacques de Molais…

  2. Ciao Jack. Hai perfettamente ragione,Murdoch tra l’altro voleva comprare anche Mediaset,chissà forse era meglio così magari avevamo il male minore. Comunque è per questo che non ho mai preso Sky,neanche dopo l’offerta di 6 mesi dei mondiali di calcio: tra l’altro anche questa una grave disfatta per la Rai,specialmente per le partite della Nazionale,che almeno quelle credo si vedranno in chiaro. Continuerò a vedere le partite online liberamente,anche perchè è legale,purtroppo però non segnalerò piu’ nulla.

  3. Sono d’accordissimo, fanculo berlusconi , fanculo sky e tutte le cose a pagamento…non bastano le tasse che ci fanno pagare!!!!!!!!!!!!!

  4. @Calcio Moderno: Si,esatto,il sito dava fastidio perchè pubblicizzava gli eventi,così come tra l’altro in parte ho fatto anche io,ma mi son limitato proprio perchè temevo una cosa del genere. Ci sono siti stranieri che propongono comunque il palinsesto online,quindi non capisco questo accanimento,forse avrebbero fatto bene a non prender il dominio ed i server in .it . La guerra si sta spostando dalle retate al prevenire inserendo dei sistemi di protezione come Palladium e Drm.

  5. è solo un tentativo sterile di fermare qualcosa che ormai non si potrà più arrestare. tutti sanno come funizonano i programmi, anche senza l’aiuto del sito. la comodità stava nel fatto che là c’erano “i palinsesti” belli pronti.
    la guerra alle p2p-tv mi sembra persa in partenza, così come sta accadendo per gli mp3.
    o sbaglio?

  6. dovrebbero arrestare tutti coloro che inventano i software per poter far vincere il berlusca e la sua idea di liberta visto che i comunisti non sanno cosè

  7. Sono contento che ci siano persone come te attente a certi problemi.
    Grazie di avere linkato il mio blog e speriamo che questa situazione davvero incresciosa si risolva presto!
    Ciao. ;)

  8. La denuncia è partita da SKY ed il reato per il quale è stato sottoposto a sequestro preventivo il sito di coolstreaming.it è l’aver immesso in un sistema di reti telematiche un opera o parte di un opera coperta da diritto d’autore con l’aggiunta anche dell’accusa di reato continuato.

    Ora mi sembra doveroso puntualizzare che SKY ha accusato di aver ritrasmesso le sue trasmissioni, perchè non avrebbe mai potuto accusarci di trasmettere la serie A dato che SKY non è affatto PROPRIETARIA delle immagini della serie A, è la LEGA CALCIO ad esserne propietaria.
    L’azienducola in questione detiene soltanto una licenza in esclusiva per la trasmissione sul digitale-satellitare.
    La stessa lega calcio non ha mai sporto denuncia perchè è consapevole di non avere nessun appiglio giuridico dato che essa stessa ha venduto le licenze a queste televisioni e se queste hanno una trasmissione via web rispondono solo delle norme vigenti in materia nel loro paese.

    Per il reato contestato da sky coolstreaming.it è INNOCENTE per due ordini di motivi:

    1) Coolstreaming.it è solo un “aggregatore” di webtv/p2p tv, un semplice portale informativo. Non ha alcun server dedicato alla trasmissione streaming di alcun segnale. Stessa cosa vale per il Mediacenter, che non è affatto un programma di peer-to-peer.

    2) Sui programmi peer-to-peer non è mai andato in onda alcuna trasmissione di sky, e questo perchè i server synacast o di ppstream non permettono la pubblicazione a utenti terzi, i loro server si trovano in cina e la stessa cosa vale per i broadcaster. Dalla cina è impossibile ricevere sky.

    Mi sembra superfluo a questo punto ribadire che le accuse sono totalmente senza base e mi stupisco come si sia potuto procedere al sequestro preventivo. La verità è che si è abusato nei confronti di questo portale con un danno non da poco per la sua immagine, senza contare la diffamazione che è arrivata dalla penna di pseudo-giornalisti che erano totalmente disinformati sull’argomento.

    La cosa che mi preoccupa di più è che da quello che ho potuto leggere, il prossimo passo sarà quello di creare una black-list di IP e SERVER di tutto il mondo da passare ai provider delle nostre connessioni affinchè mettano un lucchetto.
    In pratica si chiederà ai provider di impedire agli abbonati di raggiungere tali server e ip in modo da risolvere il problema alla radice.
    Questa cosa mi sembra iniqua ed immorale, non possono precluderci il pieno utilizzo della rete, non hanno alcun diritto di farlo. Tocca a noi farci sentire con tutti i mezzi a nostra disposizione.

    Grazie per lo spazio concesso

    Saluti

    SmAiL

  9. Pingback: Pasquale F. Caterisano Blog » Calcio libero in TV: Coolstreaming chiuso
  10. @Smail: Ciao smail,grazie per la precisazione è stata molto utile !!
    La questione degli ip e della black-list mi sembra un gravissimo problema da condannare assolutamente.

  11. premesso che lavoro su internet inteso sia come rete che come sviluppatore…..io mi chiedo questo…
    – ma considerato che non ce reato…
    – che la chiusura di quei due siti assolutamente in regola….e’ una bufala clamorosa gestita solo da interessi economici che guidano e detteranno i tempi del blocco degli stessi….che in realta’ dovrebbe durare due giorni al massimo……
    – che le p2p non sono attualmente vietate o illegali…e che sono una risorsa libera della rete…..
    ecc.ecc. ecc.
    ma io dico cosa vogliono??

    ripremesso che tanto io le cose le vedo lo stesso….
    – ma se io compro un dominio con estensione cinese…su server cinese…
    oppure americano su server americano….
    e ci metto un forum in italiano, o inglese, o tedesco..chemmefrega…..

    e ci linko il palinsetso delle p2p tv….

    fin qui niente di diverso da quello che faceva coolstreming…..
    ma io lo faccio risiedere all’ estero……
    in lingua estera… ecc…
    ma che cazz.. vogliono ……
    ma chi lo blocca e perche?
    ma vanno in cina a dirgli di bloccarmi il sito??
    ma non mi facciano ridere…… :-))

  12. E’ vergognoso, da repubblica delle banane.
    Noi non vedevamo le dirette di Sky in Italia, ma partite che trasmettevano in Cina, Giappone, Brasile…
    Murdoch e Berlusconi si sentono di essere i re dell’informazione e allora io lancio una proposta: boicottiamo Skly ed il digitale terrestre!!
    La nostra libertà non può essere minata da affaristi e dai loro amichetti.
    La rete sarà sempre libera e spero che possano nascere milioni di altri siti dove poter vedere le partite magari quelle di Sky!!
    Ciao a tutti!!

  13. @Giovanni e tutti: come già detto la Gdf ha chiesto ai provider di bloccare gli ip delle Tv cinesi. Credo si debba alzare un bel polverone degli utenti italiani,specie quelli che hanno una linea “veloce”: altrimenti che la teniamo a fare se non per vedere streaming,scaricare ?

  14. Giusto per cominciare a far sentire la nostra voce di consumatori.. sarebbe bene ricordare ai provider come fanno a mantenersi.

    Su coolstreaming.us stiamo preparando una mail che ognuno di noi dovrà mandare al proprio provider al fine di impedire che si compia la censura del web.

    la mail in preparazione la trovate qui:
    http://www.coolstreaming.us/forum/showthread.php?t=14

    Grazie dello spazio concesso.

  15. si vero fankulo a tutti sti pezzi de merda che ci vogliono far pagare anche l’aria che respiriamo che oltretutto e’ pure inquinata.sky– berlusca,(che me pare jack nikolson nel film batman quando casco’ nell’acido) annate a fankuloveramente perderete sta battaglia coglioni di merda

  16. il sito digital-sat.it mi ha chiesto di spiegare la vicenda e mi ha fatto una piccola intervista. Se vi interessa, anche per cercare di far chiarezza sulla questione potete andare a leggerla:

    Saluti!

  17. @Smail: Sei un semplice utente o fai parte dello staff che ha creato e realizzato il sito ? Ho letto cmq l’articolo e mi sembra ottimo,se ti va pubblicizza anche questo blog: conobbi questo fenomeno prima che nascesse e diventasse famoso coolstreaming.it,vedevo le partite online con tutti i link di tv cinesi e non solo,e sul vecchio blog (http://dabos.altervista.org/tv.php) datato ormai all’inizio del 2005 detenevo una rubrica Tv Online,ho dovuto comunque eliminare molti articoli.

  18. a qusto punto non DOVREBBE essere anche illegale LO SPORT dato in live SU ALICE DSL?
    che con solo 2 miseri euri Ti vedi la partita…QUALUNQUE PARTITA…
    fatemi sapere e li denuncieremo..

  19. @ignoto: no ignoto,è molto diverso,devi comunque pagare perchè sono accordi tra le società: tra l’altro se leggi i commenti di questo post il lettore smart ha segnalato questa notizia:

    Anche Sky cioè si appresta a trasmettere sul web in streaming.

  20. Non riescono a far chiudere o perlomeno a controllare il programma nucleare in quei posti li (cina e Taiwan) e ora vogliono andare ad imporre di chiudere la distribuzione del tv streaming solo perchè un ragazzino viziato (murdock) sta piagnucolando che vuole tutto per se? Ma che sono sti avvocati e sti magnati… dei dementi? Ma si rendono conto di quello che fanno? Se andranno a fare li una richiesta di questo tipo che me lo dicano che voglio essere presente, tanto per spaccarmi di risate. Da lodare anche la nostra GDF che si attiva al massimo quando c’è da leccare il culo a qualcuno che ha un pozzo di soldi e vuole dominare il mondo e invece perseguita magari un ragazzo che si è fatto una canna con gli amici… Che mondo giusto… Ho un’idea… si sposta tutto in Iran… visto che nè l’onu nè l’America riescono a interrompere un programma nucleare non penso che si ostinino a censurare un server ancorato li…. Libertà dicono… Sembra lo slogan della Cdl della trasmissione Ottavo Nano…. Facciamo un pò come caxxo ci pare…

  21. @Solidus: Come in un articolo su PI pare che la Gdf abbia già richiesto al Giudice di far bloccare alcuni IP ovvero quelli delle Tv cinesi. In effetti anche se per tutti noi sarebbe una cosa non buona,si potrebbe non censuare ma riferire alle Tv cinesi di non diffondere via streaming immagini di Sky (seppur già pagate) ed aggiornare le strutture dei loro server: fossi nei cinesi però risponderei con un elegante dito medio,i diritti l’avranno pagati anche cali. ;)

  22. Riguardo al blocco degli IP credo sia una grande cazzata…
    xk basta mettere un proxY in internet Explorer di nazionalita non italiana.. ed il gioco e’ fattto….
    cosi i provider sono FrEgAtI!!!!!!!!!1
    e di proxy ce ne sono a migliaia GRATIS E VELOCI!!

  23. @ignoto: Non tutti conoscono così bene il Net,per questo scriverò un articolo sui proxy al piu’ presto,indicando una lista di alcuni affidabili e gratis.

  24. Certo che in un Paese che si considera libero (politicamente di fare cabaret giornaliero televisivo col canone che molti e non tutti pagano) mi fa scompisciare che tra un allarme terroristico virtuale e la paura folle che tornino i “comunisti”, si sprecano sinergie per oscurare siti internet che altro non fanno che allargare gli orizzonti della tecnologia.
    A Sky va bene che in certe aree del nostro Paese 10 individui si abbonano alla sua tv digitale e vendono “legalmente????” 50.000 tessere clonate (dopotutto il 90% dei nostri rappresentanti istituzionali sono di quelle parti e lì raccolgono i loro voti).
    Non gli va bene invece che in internet si possa acquisire informazioni varie. Dopotutto il nostro premier si riempie la bocca con affermazioni “l’informatica e Internet sono il futuro dei nostri figli!” perchè è importante vendere computer e abbonamenti ai siti.
    Poi, attraverso aziende indirettamente di sua proprietà, denuncia l’eccesso di libertà dei cittadini.
    Io avrei un’idea. Sulla falsa riga di scelte fatte da cittadini di altri Paesi, si potrebbe vedere gratuitamente le partite di Sky attravero siti autorizzati (locali di ritrovo collettivo, conoscenti, ecc. prendere nota dei prodotti pubblicizzati e boicottarli direttamente e indirettamente. Perchè se è vero che un’azienda come Sky vive su raccolte pubblicitarie, è anche vero che senza di esso può morire.
    E quando andremo a votare ad aprile ricordiamoci della libertà di pensiero che fin’ora ci hanno concesso.

  25. io continuerò a vedere le partite perchè è stato detto….In rete cè una marea di siti con i palinsesti!!Due sono le cose, o vi ridanno i domin in quanto non hanno accuse contro di voi, oppure inventeranno una nuova legge restrittiva in questi giorni e voi, pur passandola liscia, sarete costretti a chiuderli obbligatoriamente….Comunque io sono sempre con voi!!!A me m piac a libertà!!

  26. “Se il tuo lume brilla più degli altri siine felice, ma non spegnere mai il lume degli altri per far brillare il tuo.”

    Proverbio Orientale

  27. @Marco: Non lo farai solo tu Marco,ma anche tutti noi credo. Io non ho avuto alcun problema poichè,consiglio di informarti Marco sui siti citati nel post e di visitare http://www.coolstreaming.us per info sulla questione.

    @Francesco: Sempre saggi gli orientali,complimenti per il blog da poco nato è interessante.

  28. povera …piccola.. Italia,non comprendo assolutamente questo in logico accanimento nei vostri cofronti.Era cosi bello , umano e SOCIALE il vosto sito che portava tanto conforto a me e ai tanti italiani che vivono all estero. I piu sentiti,auguri sperando in un nuovo succeso .

  29. non è che hanno già bloccato gli ip?? fino a oggi il media center e il sito .us funzionavano; adesso nada: è solo un mio problema??
    graz, a.

  30. @TUTTI: Tranquilli,da come leggo stamattina nella home del sito http://www.coolstreaming.us hanno soltanto dei problemi tecnici relativi ai mirror ed a varie page del sito,quindi riprovate a collegarvi e fatemi sapere se riuscite ad accedervi,eventualmente segnalerò il problema agli admin.
    Presto inserirò un articolo su come navigare piu’ sicuri e con i proxy,seguitemi e non ve ne pentirete.

  31. @italianbrothers: il programma è presente su coolstreaming.us,se ti riferisci al vecchio coolstreaming era su coolstreaming.org ma il progetto fu credo abbandonato.

  32. Ciao a tutti, volevo solo dire che berlusconi parla di liberta’, ma in italia da quando governa lui di liberta’ se ne vede poca vorrei solo uno sciopreo della tv 5 giorni senza vedere nulla, mediaset andrebbe al lastrico MALEDETTI CAPITALISTI

  33. hey, ricordatevi che la lega calcio, prende soldi dal coni e pertanto se vi leggete i regolamenti, non può sottoporre a vincolo di veto nessun evento sportivo che deve essere libero e visibile da tutti
    per il regolamento teoricamente non si potrebbe neppure far pagare il biglietto per le partite, che infatti non è per l’evento sportivo, ma per l’ingresso nella struttura (praticamente la partita è gratis una volta entrati….. :)

  34. @emanuele: Anche senza spulciare regolamenti chiunque può capire che tutto questo è legale…una partita di calcio è un evento pubblico,ma è la stessa cosa che entrare in un locale pubblico ed assistere ad uno spettacolo.

  35. salve.solo 5 giorni di sciopero per non vedere la tv?perche’ una settimana senza prendere la macchina no?i barili se li darebbero in faccia.siamo noi che non capiamo un cazzo.non abbiamo le palle.la benzina a 1,334 euro?peggio allora.ci sta bene ,affinche’ non facciamo qualcosa noi cittadini prima di tutti.o sempère detto che la benzina la devono mettere a 10 euro al litro.vedrete il traffico ci sara’ uguale perche’ all’italiano non gli levare la macchina.la moglie si.e poi dimenticavo….fanculo sky ,telecom , fastweb , tele2 , mediaset, rai.fanculo tutti.Io vedo le partite gratis e telefono gratis.
    viva coolstreaming

  36. premesso che sono un neofita dello streaming.
    Potreste aiutarmi???

    Dove posso vedere online i Mondiali legalmente?

    Se non potete rispondermi nel forum, allora vi invito cortesemente a farlo per email: capodicane@hotmail.com

  37. Volevo sapere perchè non è piu visibile Coolstreaming sia il sito .it che quello .us…
    Hanno di nuovo oscurato il sito?

  38. HELP!
    I siti Coolstreaming (.it e .us) sono introvabili, e il Mediacenter fallisce miseramente… cos’altro è successo?

  39. what up with coolstreming mediacenter is out of service this software help please is in another servidor

  40. peccato per la chiusura di mediacenter, era un ottimo prog per vedere tv estere(che trasmettono in internet gratis) senza sat

  41. dopo aver subito le dittature monopolistiche di imprenditori italiani nel settore mediatico, adesso dobbiamo sottostare anche a quelle di imprenditori stranieri che si arroganpo diritti eccessivi anche grazie alle nostre ambiguità legislative e a una classe politica della quale è bello tacere… Non cententi di dominare il settore televisivo , adesso questii pescicani vorrebbero imporre le loro regole anche a internet..

Comments are closed.