Con Facebook fai le indagini, scopri gli evasori ed i fannulloni

In un’era in cui un uomo viene arrestato perchè non usa Twitter tutto può accadere. La carta etica digitale mi sembra una buona idea, se ne parla (malamente) nel video sopra. Non è corretto però mettere insieme informazioni pubbliche con quelle che riguardano il nostro privato.

In Canada una donna si è vista sospendere l’assegno mensile che le veniva dato per la sua forte depressione a causa di una foto su Facebook nella quale si mostrava divertita.
Con questo non voglio dire che Facebook è il male ma che, specie se hai qualcosa da nascondere, stare attenti a ciò che posti su Facebook ed alla Privacy del tuo profilo non è proprio banale.

[UPDATE]

– Quasi in contemporanea Giuseppe Granieri scrive La Nazione Facebook sottolineando alcuni aspetti che emergono da tempo. C’è da chiedersi: e se la Nazione Facebook fallisse o entrasse in guerra con un’altra Nazione?

Author: Dario Salvelli

Growth Hacker, Digital Marketing expert. I work as the Global Social Media Manager of Automobili Lamborghini. Contact me