Come seguire il traffico dei bus di Roma sul Web: follow the bus traffic in Rome

atacmobile.jpg

Si parla tanto di Web 2.0 che a volte si perdono di vista le esigenze reali delle persone: allo stesso tempo ci si lamenta sempre dell’arretratezza dei mezzi di trasporto italiani e dei loro servizi che nonostante l’aumento delle tariffe non migliorano. Trenitalia da questo punto di vista è una delle aziende messe sotto accusa; eppure ha realizzato ad esempio interessanti progetti web come Viaggiatreno ma evidentemente non bastano, in fondo l’utenza per viaggiare utilizza pur sempre i treni e le infrastrutture.

C’è però un buon esempio di integrazione tra mezzo di trasporto efficiente e comunicazione web puntuale e precisa: lo ha realizzato l’azienda di trasporti dei bus Atac di Roma lanciando nel maggio scorso Atacmobile. Il servizio, disponibile dalle 6:30 alle 22:00, è gratuito per tutti (ora non necessita più neanche di registrazione) e permette di rimanere informato sui tempi di attesa dei bus alle fermate di Roma, sui percorsi e le linee da prendere per raggiungere un punto della città, i livelli di congestione del traffico e tanto altro ancora: tutte queste informazioni sono disponibili sul Web e consultabili anche attraverso il cellulare ed il palmare. Ci sono addirittura delle webcam (come nello screenshot sopra) che trasmettono le immagini da alcune fermate. Chi volesse avere maggiori informazioni può recarsi su questo sito che presenta l’iniziativa.

Secondo te questo è un buon compromesso tra il miglioramento del servizio di trasporto e l’integrazione con un servizio web (che non sia solo di comunicazione)?

Se hai altri esempi da fornire, anche di città lontane, postali nei commenti.

Via [Adnkronos]

Author: Dario Salvelli

Growth Hacker, Digital Marketing expert. I work as the Global Social Media Manager of Automobili Lamborghini. Contact me

2 thoughts on “Come seguire il traffico dei bus di Roma sul Web: follow the bus traffic in Rome”

  1. Personalmente ho utilizzato Viaggiatreno e utilizzo quotidianamente Atacmobile e ne sono più che soddisfatto. Sarei disposto a pagare un piccolo canone per questi servizi, ma non li ritengo “contingenti” alla qualità del servizio di trasporto vero e proprio.

Comments are closed.