Citofonare Google Wave (e gli RSS vanno a farsi benedire)

Senza fare proclami (forse non è utile alla produttività) grazie all’invito di Luca ho Google Wave.
Il mio indirizzo è ovviamente: dariosalvelli chiocchiola googlewave.com

A prima vista mi sembra caruccio, secondo me è interessante come strumento di collaborazione quando puoi: fare una conference su di un sistema più leggero di Skype, condividere files o allegati (magari anche di grandi dimensioni) senza dover inviare per forza email, proporre sondaggi, organizzare eventi ed altro in stile Doodle, la possibilità di aggiungere l’estensione che ti pare, usare Twitter (e Facebook?) direttamente da una Wave, pubblicare un post usando Wave. La domanda sorge spontanea: in questo sbattere d’onde, tra un ping e l’altro, che fine fanno gli RSS?

Appena mi arriva qualche invito vedo di girarlo ad altri perchè se non c’è qualcuno che cavalca l’onda insieme a te è inutile andare in mare aperto. :-)

Author: Dario Salvelli

Growth Hacker, Digital Marketing expert. I work as the Global Social Media Manager of Automobili Lamborghini. Contact me

7 thoughts on “Citofonare Google Wave (e gli RSS vanno a farsi benedire)”

  1. Ad ogni modo – spero di avere presto un invito per poter smanettare – da quello che ho letto è un sistema espandibile con addon quindi sicuramente ci sarà una estensione che permetta di inoculare contenuti in una wave tramite il classico rss

Comments are closed.