Cinque cose da fare senza connessione Internet

Immagina di essere alcuni giorni senza connessione Internet (lo so,è dura), magari perchè devi cambiare provider: cosa faresti in quel lasso di tempo per rimanere “produttivo” ?
Ti recheresti all’Internet point sottocasa o cercheresti di ottimizzare il tuo PC ? Se vuoi questo post si può collegare anche all’assenza di Feed, che secondo i commenti ricevuti sarebbe una catastrofe.
Lancio questo meme a chiunque abbia voglia di parlarne e invito a scrivere cosa faresti tu: qui un mio veloce e breve elenco. Se vuoi puoi usare il tag “cinque cose da fare senza internet”

    1) Disinstallo i software non in uso con un backup dei dati ed un format dell’hard disk: a tal proposito avrei cura anche dei componenti hardware, magari solo eliminando la polvere nel box.
    2) Visto che ho un blog scrivo qualche posts offline e butto giù qualche idea, magari utilizzando semplicemente Notepad o un editor.
    3) Organizzo i miei bookmarks sistemando le categorie dei preferiti ed aggiungendone qualcuna nuova; nel dubbio che qualche link sia ancora attivo online lo sistemo in una folder temporanea nella speranza di controllarlo quando sarò di nuovo connesso.
    4) Backup e scrittura di tutte le password (anche di sistema), dei servizi online e di tutti i software, in un database: per fare questo uso KeePass Password Safe. Allo stesso tempo pulizia del Mail-Reader con la lettura di tutte le email, il cestino di quelle inutili: anche qui backup e compressione dell’archivio della posta.
    5) Mi collego al punto 1): mediante benchmark e diversi test controllo lo stato di salute dell’hardware e stampo tutte le caratteristiche tecniche del Pc per un futuro probabile upgrade dei componenti.

Post ispirato da [Speaking Freely]

Author: Dario Salvelli

Growth Hacker, Digital Marketing expert. I work as the Global Social Media Manager of Automobili Lamborghini. Contact me

13 thoughts on “Cinque cose da fare senza connessione Internet”

  1. Stare alcuni giorni senza connessione internet è davvero dura, ormai sono assuefatto. Riesco a farne a meno solo se parto per le vacanze. ;o)
    Comunque quelli che hai scritto sono degli ottimi suggerimenti per sfruttare bene questo tempo. Da seguire.

  2. @nuovamusica: E’ ovviamente una provocazione ed una possibilità che può tranquillamente accadere: basti pensare a chi combatte ancora con il digital divide e naviga a 56k. Si possono dare utili consigli o soluzioni alternative per il tempo che si trascorre offline.

  3. @fmf: Non mi sembra,mi spiace la pensi così,proprio per evitare questa impressione ho inserito il link del blog dal quale ho letto questa idea. Mi farebbe piacere oltre una tua critica anche una tua lista: la mia in fin dei conti è diversa da quella di Speaking Freely.

  4. Scusa, ma entrambe le liste parlano di organizzare i bookmark, cancellare i programmi non usati, scrivere un post per il blog, pulizia fisica del pc, backup delle password.
    Mi sembra che tu abbia semplicemente rimischiato un po’ quello che c’e’ scritto nell’articolo originale.
    Per carita’, nulla di male, eh?
    Solo io avrei scritto che il post e’ una traduzione di quello di DigitalGhost, ecco.

  5. @fmf: Accetto la tua critica ma questo blog non svolge traduzioni; fino a poco tempo fa era in due languages (IT ed EN) e credo che a breve tornerà ad essere principalmente in En.
    Ho letto velocemente la lista di Speaking ed ho pensato anch’io con un mio ordine mentale cosa avrei fatto se fossi stato per qualche giorno offline: è vero che la lista è simile,si parla delle stesse cose forse perchè son tutte operazioni che si possono fare su di un PC e che vengono automatiche quando non si è presi dall’overload di informazioni della Rete.
    Tra l’altro backup e format sono delle pratiche che vanno fatte indipendentemente dal discorso dell’offline: non è il primo post di questo genere,c’è quello sull’assenza di Feed e sulla precarietà dei dati digitali. Sono temi a me molto cari.

  6. E’ dura. Io sono senza da circa 4 giorni e non so più che pesci prendere. Anche perchè facendo altre cose la connessione serve comunque…

    Vedrò di buttare giùà qualcosa.

  7. @Samuele: Era proprio ciò che intendevo,potrai quindi stilare mediante l’esperienza un elenco di quello che hai fatto. Lo so che non si può stare ed è dura,ma il mio intento era proprio quello di fornire suggerimenti ed aiutare nel caso di mancanza di Rete.

  8. Pingback: Romeo Pruno : cinque cose da fare senza internet
  9. Pingback: 1 ora e 40 minuti senza Internet | Napolux.com

Comments are closed.