Che ve ne fate delle vecchie frequenze ?

Ricordate i predecessori degli attuali cellullari,quelli a forma di citofono,i Tacs per intenderci: ebbene non esistono quasi piu’ e le frequenze a cui viaggiavano non son piu’ utilizzate,poichè quelle attuali son diverse,in ben altra banda. Leggo da P.I. che Agcom (che ultimamente pare molto attiva) voglia “mettere le mani” sulle frequenze TACS, quelle del Ministero della Difesa e quelle mai utilizzate di IPSE chiedendo al Ministero delle Comunicazioni di metterle a disposizione. Si ma per farne cosa,per venderle ?

Author: Dario Salvelli

Growth Hacker, Digital Marketing expert. I work as the Global Social Media Manager of Automobili Lamborghini. Contact me