Se Wikipedia non ci fosse

Jimmy Wales, il fondatore di Wikipedia, fa un appello (mi sembra solo in lingua inglese) ai lettori di Internet affinchè facciano una donazione in denaro per supportare ed aiutare l’enciclopedìa Wikipedia:


Your donation helps us in several ways. Most importantly, you will help us cover the increasing cost of managing global traffic to one of the most popular websites on the Internet. Funds also help us improve the software that runs Wikipedia — making it easier to search, easier to read, and easier to write for. We are committed to growing the free knowledge movement world-wide, by recruiting new volunteers, and building strategic partnerships with institutions of culture and learning.

Wikipedia is different. It’s the largest encyclopedia in history, written by volunteers. Like a national park or a school, we don’t believe advertising should have a place in Wikipedia. We want to keep it free and strong, but we need the support of thousands of people like you.

C’è anche un paragrafo nel quale vengono spiegati come verranno spesi i tuoi soldi. Un capitolo a parte dovrebbe essere dedicato alla complicata ed indipendente gestione di una infrastruttura come quella di Wikipedia. Che c’è di male nel contribuire a pagare i loro server? Mi sembra una buona causa.

Author: Dario Salvelli

Growth Hacker, Digital Marketing expert. I work as the Global Social Media Manager of Automobili Lamborghini. Contact me

20 thoughts on “Se Wikipedia non ci fosse”

  1. è assolutamente una ottima causa! Spero arrivino presto al loro obbiettivo (6 mil di $), ora sono a 4,3 milioni. Il problema è che, come me, molta gente sarebbe disposta a donare piccole cifre, ma il meccanismo scoraggia (a donare 5Euro, per esempio). Sbaglio?
    Buone feste

  2. Sì … so che il desiderio è arrivare a 6 milioni di dollari… come Steve Austin l’uomo bionico :D

    Passavo per darti gli auguri Dario.
    Buon Natale a te e a tutti i tuoi lettori.
    E speriamo che sotto l’albero ci sia anche il sesto milione per Wikipedia ;-)))))

  3. wikipedia va boicottata in quanto è piena di inesattezze ed è manipolata da admin mafiosi

  4. Finalmente l’inaffidabile enciclopedia di sinistra, quella su cui chiunque può scrivere qualsiasi sciocchezza, è in crisi…

  5. @Markus: Anche per te vale quanto ho detto sopra. I flame non sono ben accetti, preferisco ricevere commenti costruttivi con motivazioni valide. Definire Wikipedia di sinistra è quanto meno qualunquista e bislacco, come dire che il Web è di sinistra.

  6. Internet è piena di critiche a wikipedia, basta aver fatto parte della comunità per rendersi conto di come gli admin e certe categorie di utenti (fondamentalisti cattolici) influenzino la direzione di wikipedia, votano in massa per salvare alcune voci o per cancellarne altre. Sul fatto dell’inaffidabilità faccio un esempio: Bogotà, la capitale della Colombia in tre voci diverse ha il numero degli abitanti numericamente diverso. E’ facilissimo scrivere cretinate che restano fino a quando qualcuno non se ne accorge. Non direi proprio che wikipedia sia di sinistra, anzi è controllata da cattolici, al punto che si può soprannominare vaticanopedia

  7. @Franciscofarinos: criticare Wikipedia sulla base di un dato come il numero di abitanti di una metropoli fa acqua da tutte le parti… infatti quelle tre voci di cui tu parli potrebbero essere state scritte in tre differenti momenti, in cui la popolazione era effettivamente cambiata: peraltro tu segnali una differenza di circa 100.000 abitanti, non una differenza, che so, di uno o due milioni! Che io ricordi “errori” o “discordanze” di questo tipo erano presenti anche su prestigiose enciclopedie cartacee quali la Treccani e la Peruzzo-Larousse.
    Quanto alle ingerenze di natura cattolica non mi pronuncio, anche se, pur avendola consultata molte molte volte, non ho notato tale filosofia.
    Il concetto piuttosto è: quale altra fonte tradizionale (cartacea) di reperimento delle informazioni ha a disposizione la possibilità di essere aggiornata in qualsiasi momento e per questo di fatto non rischia mai di essere obsoleta?

  8. @Deppe, se non hai mai fatto parte della comunità di admin/catto-pedia non puoi capire i meccanismi che ci sono all’interno, wiki è piena di inesattezze e di punti di vista non neutrali, io la mia opinione l’ho data, non siamo in tribunale che devo portare le prove, chi mi vuole credere mi creda. Secondo me la tua difesa a wikipedia fa acqua da tutte le parti

  9. La discussione è interessante ragazzi. Questo non è un tribunale ma ho molto piacere nel leggere i punti di vista specie se sono ben argomentati, non solo perchè così li capisco meglio io ma anche quei pochi che ci leggono.
    Franciscofarinos ci stai dicendo che conosci l’enciclopedìa da dentro e che non sei in linea con quanto fa la fondazione.
    E’ possibile costruire un enciclopedia senza admin o un editor di sorta? Che struttura gli si potrebbe dare (anche per raccogliere fondi)?
    Un Wiki davvero aperto a tutti renderebbe più affidabile la raccolta delle fonti e le informazioni su di una voce?

    Tralasciando quindi lo stato dell’arte di Wikipedia (che credo in fondo sia vicino in parte a quanto dice Deppe) considero questi degli interrogativi importanti se si vuole migliorare Wikipedia.

  10. Tra l’altro credo che Franciscofarinos si riferisca alla versione italiana di wikipedia, che personalmente ritengo di livello medio, personalmente preferisco consultare quasi sempre quella inglese, più affidabile soprattutto per le voci scientifiche.
    Che il sistema di wikipedia vada migliorato non credo ci siano dubbi, ma ritengo più utile cercare di suggerire metodologie per rendere migliore un progetto mai tentato prima nella storia.
    @Franciscofarinos: non è che ti hanno cancellato qualche voce da wikipedia ritenendola di qualità non sufficientemente elevata oppure troppo tendenziosa? scusa, ma l’impressione che viene fuori dai tuoi discorsi sembra essere questa..

  11. Pingback: Remo Bassetti » Blog Archive » I soldi di Wikipedia: una questione morale
  12. Trovo interessabte che a parlare di wikipedia sia Farinos, uno dei più fastdiosi, offensivi e volgari vandali degli ultimi tempi, che dopo vari insulti e scorrettezze s’è fatto buttare fuori per avere iniziato a chiedere la cancellazione di voci come Agostino d’Ippona e altre di pari valore.
    qui la sua scheda:
    http://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Wikipedia:Utenti_problematici/Franciscofarinos

    Naturalmente vi invito a controllare anche i contributi delle utenze che ha creato dopo, per vedere i suoi elevati contributi

Comments are closed.