Posta con la pòtta (versione reloaded)

woman man duckface

Posta con la pòtta era un titolo ironico ma a quanto pare molti giovani lo fanno davvero usando un’altra parte del corpo, riflesso di una vita sessuale abbastanza precoce che si manifesta nella vita reale oltre che in Internet.

Non è quindi colpa di Badoo, Netlog e simili se l’8% (che diventa il 4% dei minori dai 12 ai 14) dei ragazzi tra i 15 ed i 17 anni pubblica in rete foto che li ritraggono nudi o in pose osè secondo un indagine pubblicata per il Safer Internet Day 2010.
Quasi preferisco le duck face diffusissime nei social network, quasi…

Tanti auguri a Facebook, l’enfant prodige più famoso

Il 4 Febbraio 2004 nasceva il progetto di Facebook. In 6 anni ha catturato più di 400 milioni di utenti in tutto il mondo. Un record, non mi viene in mente nessun altro progetto Web così esplosivo. Sbaglio?

P.S. Forse il successo di Facebook sta proprio nel fatto che per festeggiare i 6 anni lanceranno nuovi prodotti ed hanno appena rinnovato il design. E non solo: per tutta la notte faranno un Hackathon, scivere codice ed idee nuove di zecca. Sono proprio dei pazzi…

Via [Mashable]

[UPDATE]

– Sempre Mashable pubblica una infografica sui 6 anni di Facebook.

Mettersi all’asta su eBay non va più di moda

Verginità all’asta sul web:

Si è presa circa 30mila euro per la prima volta a letto, con un perfetto sconosciuto. Una studentessa neozelandese, che aveva messo in vendita su Internet la sua verginità per pagarsi gli studi universitari, alla fine ha accettato un’offerta di 45mila dollari australiani.

Con lo pseudonimo Unigirl, la 19enne si era messa in vendita su Ineed, un portale d’aste on-line; e la sua pagina web, in appena una settimana, è stato visitata da 30mila persone e ha ricevuto oltre 1.200 proposte, nonostante non mostrasse alcuna foto.

Vabbe, Ineed è neozelandese però pensavo che mentre una volta si metteva tutto all’asta su eBay (qualcuno lo fa ancora) ora convenga più usare Facebook per far partire una riffa o un’asta pubblica. Con l’enorme vantaggio (o svantaggio per chi vende) di sbirciare tra gli album delle foto.

Le statistiche sull’Italia in tempo reale con Italia Ora

Una gif animata (poco 2.0!) che segnala il debito pubblico

L’idea non è originalissima, ricordo siti come Worldometers ma questa riguarda nello specifico l’Italia dunque dovrebbe essere più accurata. Italia Ora è un servizio che fornisce tutte le statistiche del nostro Paese in tempo reale.

I dati, che si appoggiano a precise fonti, riguardano la popolazione, l’economia, la società, il lavoro, i costi della politica, la salute.

Via [Maestroalberto]