La nuova televisione si chiama YouTube XL

youtube-xl-large-screen

Da ieri l’esperienza d’uso di YouTube si allarga: YouTube XL è ottimizzato per schermi e monitor con dimensioni larghe, per intenderci anche i televisori HD. Altro che digitale terrestre e decoder unico!

Mentre scrivo non ho un plasma nè un LCD a portata di mano: qualcuno lo prova sul proprio schermo?

[UPDATE]

– Peccato che il 99% dei video viene visto ancora sui normali televisori.

Ed alla fine vinse il Porno

Tante volte ho letto che questo è uno dei momenti migliori per lanciare una Internet company.

Se molte startup del 2.0 alla fine sono fallite, altre stanno pensando di buttarsi sul porno per monetizzare i loro investimenti.
E’ il caso di alcuni circuiti di file sharing che fanno del peer to peer la loro tecnologia principale: Vuze, Pando e BitTorrent per citare i più noti. Sembra una rincorsa disperata ed affannosa che in nome dei tanti capitali spesi alimenta quella porno culture che è ormai propria di una intera generazione.

Questo passaggio dal “free” al “pay” determinerà due comportamenti: quei nativi digitali che hanno da subito e con gran velocità masticato dati e filmati senza alcun tipo di limitazione digeriranno mal volentieri questa novità mentre gli altri coetanei, i drogati del porno, pagheranno “qualsiasi” costo pur di continuare a svolgere il ruolo di consumatori incalliti.