Lo spot del Turismo per il Sud

Dopo la campagna sui Bronzi di Riace costata 2,7 milioni di euro (poi dice il federalismo: il ministro ha visto lo spot della Regione Calabria solo sui media, è possibile che non abbia ricevuto nessuna anteprima ma solo a me questo sembra un controsenso? anche perchè è lei stessa a dichiarare “io faccio altri spot”) ecco un’altra trovata per il Turismo nel Sud: questa mattina la Brambilla ha presentato lo spot per il turismo del Sud Italia che vedete sopra (mi scuso per la qualità appena ne trovo uno migliore lo inserisco).

Più banale di così si muore e credo non ci libereremo mai di questa Magica Italia fatta di “fascino” e di femmine che sorridono. Di questo passo ci sarà poco da ridere…

Sbronzi di Riace

Mi sembra divertente che con le nuove basi antisismiche i Bronzi di Riace se ne vadano in giro stufi del proprio museo. E facciano battutine del tipo “mi ab-bronzo”.
Non so cosa ne pensa Roberta Milano ma questo spot della Regione Calabria non è il massimo e ridicolizza uno dei simboli di quella regione.

Kolelinio: il trasporto alternativo che ci trasforma tutti in Spiderman

kolelinio from kolelinia.com on Vimeo.

Mentre ieri a Cosmo si discuteva su quale fosse il sistema di trasporto più sicuro e sostenibile tra automobile, aereo e treno, mi è venuto in mente Kolelinio presentato al TED di Thessaloniki da Martin Angelov:

Si tratta di un progetto di “green design” che attraverso l’elettricità trasforma l’uomo in una specie di Superman grazie ad un filo motorizzato e ad uno zaino con una batteria. C’è anche Kolelinia che invece utilizza le biciclette per viaggiare in aria. Dal minuto 2:20 del primo video si comprende meglio l’idea di Kolelinio che è suggestiva e divertente, chissà se sarà mai fattibile.

L’era del gatto

Ha ragione Roberto Venturini: gatti e fica tirano sempre. Questo video, che è davvero tenero, su YouTUbe ha fatto più di 3,5 milioni di visualizzazioni in soli 2 giorni ed è diventato un fenomeno virale: in 1 minuto si vede un gatto abbracciare il proprio piccolo. La verità è che siamo attratti da episodi straordinari, anche se a volte incredibili falsi, dalla dolcezza, dall’ironia ma solo se rompono certi schemi mentali che noi adulti ci siamo formati crescendo, certe superstizioni e credenze pop che abbiamo assorbito.

Come canta Paolo Benvegnù “siamo troppo suggestionabili, infantili ed interpretabili“: l’era del gatto su Internet non ci deve stupire ne far storcere il naso, godiamoci quel minuto di momento felino ma poi voltiamo pagina. In fondo meglio l’anno del gatto che quello del ragno.

Votare il cognome sbagliato

Vorrei sapè perchè la Moratti porta er cognome del marito quanno è separata, c’ha un fijo che è matto, che va cercando la Moratti? Se mettesse er nome suo da ragazza datosi che concorre invece del nome dei Moratti“. Dal minuto 1:52 una delle verità di Annarella che invita anche ad andare a votare al referendum: buon ballottaggio a tutti.

Idoli americani


In Rete sta circolando questo video girato da Jay-Z nei camerini della trasmissione American Idol: prima dello show Beyonce canta senza microfono ed effetto voce sorprendendo tutti. Se volete capirne di più su questo mondo guardate l’anteprima del documentario Dark Girl sulla Black Culture americana che uscirà questo inverno.