Da oggi è possibile opporsi al telemarketing

Cambia la normativa sul tele-marketing : finalmente da oggi sarà possibile fare opt-out ossia decidere preventivamente di non essere disturbato dalle telefonate promozionali delle aziende.

Per farlo bisogna iscrivere il proprio numero di telefono al Registro delle Opposizioni attraverso diverse modalità. Quella via web è un po’ farraginosa tanto che non ci sono ancora riuscito ma speriamo che funzioni davvero.

Author: Dario Salvelli

Growth Hacker, Digital Marketing expert. I work as the Global Social Media Manager of Automobili Lamborghini. Contact me

3 thoughts on “Da oggi è possibile opporsi al telemarketing”

  1. Io sono riuscito nella procedura per ottenere questo risultato:
    “Non è possibile procedere con l’operazione richiesta in quanto la numerazione non risulta presente negli elenchi pubblici aggiornati: si ricorda che il servizio è riservato agli abbonati che hanno dato il consenso all’inserimento della propria utenza telefonica negli elenchi pubblici”
    Allora mi sembra che non ci sia niente di nuovo sotto il sole! Cribbio mesi per scoprire che si è partorita una legge che, per chi aveva già ottemperato all’esclusione del suo numero dall’elenco per via delle telefonate rompib… (che per inciso non serviva) lascia tutto come prima!!!!! NON ERA MEGLIO FARE IL CONTRARIO, ovverosia far dare il proprio assenso a chi ha voglia di essere INPORTUNATO a qualsiasi ora?

  2. La cosa inquietante, più che la scomodità di doversi registrare per non essere contattati, è che tutta questa operazione è gestita da una misteriosa Fondazione Ugo Bordoni . Come ogni fondazione, la sua esistenza vuol dire soldi spesi. La storia di questa particolare fondazione, che per altro dovrebbe essere indipendente e i cui membri del CdA sono di nomina del Ministro dello Sviluppo Economico (ex ministro delle comunicazioni – solo in un impero mediatico si può realizzare questo passaggio senza che nessuno se ne dia conto), è abbastanza poco chiara, e certamente non indipendente come proclama. Mi chiedo quale affascinante giro d’affari ci sia dietro alla gestioni di questi registri e alla loro commercializzazione (o meno).

Comments are closed.