Bookswim, the books for rental store: come affittare un libro

bookswim-rental

Nonostante in giro ci siano (almeno all’estero) molti lettori incalliti, non so quanto sia fattibile l’idea di affittare un libro. Ci sarebbero certamente degli aspetti positivi: diminuzione del volume dei libri nella tua libreria e della carta stampata in giro per il pianeta (un aspetto se vuoi ambientale), costo minore, incentivo a leggere tutto il libro ed il prima possibile.

Certo che leggere la scritta “books for rent” di questi periodi fa un certo effetto. Bookswim fa proprio una cosa del genere perchè attraverso il suo servizio offre dei libri in affitto pagando una piccola cifra al mese. Ovviamente in questa quota puoi scegliere anche quale dei libri che hai scelto di affittare vuoi conservare senza doverlo spedire. Il servizio è in Inglese e lo sono anche i libri ma credo spediscano anche in Italia. Questa è la lista dei libri più affittati nel mese di Marzo.

Visto che ci si lamenta anche del costo dei libri, chè gli Italiani leggono pochissimo, mi chiedevo se questo non fosse un buon metodo per dare una spinta alla lettura e se a partire dall’online, IBS, Feltrinelli e tutti gli altri non ci abbiano mai pensato.

Author: Dario Salvelli

Growth Hacker, Digital Marketing expert. I work as the Global Social Media Manager of Automobili Lamborghini. Contact me

6 thoughts on “Bookswim, the books for rental store: come affittare un libro”

  1. In effetti le biblioteche prestano [vuol dire “gratis”] i libri da sempre.
    E spero che continuino anche nel futuro, per rispondere a Quèlo…

Comments are closed.