Bolle mille bolle blu: i contrassegni delle elezioni 2008

A volte mi sembra di essere tornato al passato: Back to the Past.

Quando mi rendo conto che per certi versi è davvero così allora entro in crisi, cerco qualsiasi via di fuga da questo Paese e dalla sua politica: per le prossime elezioni di Aprile 2008 il Viminale ha ammesso 147 contrassegni di liste elettorali sui 177 che erano stati depositati. La censura in questo caso non esiste, è solo uno “scherzo burocratico”.

Un’occhiata ad alcuni contrassegni che ho inserito sotto e si capisce che la filosofia della politica italiana è quella del “non si butta via niente”: un po come le liste dei candidati dei vari partiti che saranno chiuse e definite entro Domenica 9 Marzo. Dunque riflettete prima di andare a votare alle prossime elezioni e preparatevi ad avere, come al solito, una buona memoria fotografica.

La lista completa delle mille bolle blue elettorali la puoi scaricare da questo file PDF di 10 MB circa.
Qui di seguito invece trovate alcuni dei loghi e contrassegni che ho selezionato dal file e che più mi hanno “divertito”: con questa varietà di “idee” è difficile dire se abbia rispettato o meno la par condicio ma è l’ultima cosa alla quale ho pensato.
Una curiosità: la lista “Partito Impotenti” è realizzata da Dr. Giuseppe Cirillo, un professionista della mia città che a quanto pare è recidivo. Realizzò infatti anni fa a Caserta il Partito dei Preservativi Gratis che a quanto pare ha poi riproposto nella candidatura a sindaco di Monza. Mi ha ricordato tanto questa storia qui. Buon divertimento.

partitoimpotenti.jpgnoallamonnezza.jpgiononvoto.jpgilloto.jpgnoaipacs.jpgpanepacelavoro.jpg

Alcuni dei loghi più divertenti delle elezioni politiche 2008

Author: Dario Salvelli

Growth Hacker, Digital Marketing expert. I work as the Global Social Media Manager of Automobili Lamborghini. Contact me