Blog trasferito, ricomincia il blogging

Eccola la mia nuova casetta, per ora non completamente accogliente, ma divani, armadi ed elettrodomestici saranno di certo acquistati a breve..scherzi a parte, finalmente ho trasferito il vecchio blog su questo host: sono riuscito a recuperare tutto l’archivio dei commenti e dei posts e seppur ci siano problemi con le immagini (impossibile spostarle perchè WP.com è free e per la grandezza dell’archivio) e con gli accenti sono comunque soddisfatto. Scriverò nei prossimo giorni come ho fatto a spostare tutto da WordPress.com, anche se in fondo è stato relativamente semplice. Ricomincia dunque il live blogging con uno spazio più ampio: il Tema è semplice ed è dotato di un po di Ajax e di Javascript, non per moda ma per necessità. Per chi non mi conoscesse ancora è possibile visitare la sezione About; gli argomenti del blog saranno gli stessi ed anzi più ampliati. E’ possibile seguirmi attraverso i Feed Rss che trovate nella sezione Feed o semplicemente aggiungendo questo Feed al vostro aggregatore:

http://feeds.feedburner.com/dariosalvelliblog

A breve inoltre aprirò un Wiki ed un Forum, non le solite guide, ma un posto in cui bloggers, semplici smanettoni, professionisti, fancazzisti e chi più ne ha ne metta, possano consigliarsi e discutere sull’immenso mondo di Internet, dell’Informatica e non solo… Buona navigazione a tutti.

Author: Dario Salvelli

Growth Hacker, Digital Marketing expert. I work as the Global Social Media Manager of Automobili Lamborghini. Contact me

5 thoughts on “Blog trasferito, ricomincia il blogging”

  1. Avevo già commentato da qualche parte, ma non ricordo dove :S
    Comunque, questo template è molto carino: solo manca un link evidente alla home (come del resto manca a me, dovresti creare una mappa nell’ immagine dell’ header con il collegamento).

    Per il resto è perfetto.. mi chiedo perchè gli annunci di Google siano a tema “Costa Rica” e affini.. mah!

  2. Tranquillo,non è ancora finito ! Il link c’è nel menu Blog,il resto non è perfetto e ci saranno aggiunte, ma l’importante per ora in una prima fase per me è che il codice venga validato correttamente. Ancora non ho personalizzato gli ads di Google, quindi sorry: tra l’altro ero e sono ancora scettico sul suo utilizzo, ma inizialmente ci sono anche perchè dopo tanto tempo vorrei poter racimolare i soldi dell’hosting, in modo da offrire un servizio migliore.

  3. Beh, comunque continuerai a scrivere in due lingue, vero?
    In ogni caso ti consiglio
    1. Di installare Polyglot per WP, se scriverai in più linguaggi.
    2. Di installare anche il plugin sitemaps, per l’integrazione con Polyglot ci ho già pensato io.
    3. Di usare il formato permalink basato solo sul nome, possiilmente con estensione .html, come nel mio blog, del tipo /%postname%.html. Per l’integrazione con polygloth non c’è problema, è semplice…

    ;)

  4. Si,continuerò,ma non so se nello stesso post,o farò una versione diversa del sito,ci devo ancora pensare. Conosco polyglot ed ho letto sul tuo blog delle tue modifiche. Sitemap è già installato,manca l’antipixel da aggiungere. Come mai hai cambiato i permalink in questo modo, per polyglot ? Per motivi di compatibilità è sempre preferibile tenere postname come ultimo parametro. In ogni modo ti ho aggiunto a GTalk. :)

  5. Ho cambiato la struttura dei permalink per far finta di avere pagine statiche davanti ai motori :D
    e soprattutto perchè blogs amosi come quello di Beppe Grillo lo usano…

    di default polyglot è integrato solo con la struttura “normale”, in effetti, sono stato io a modificare il codice…

Comments are closed.