Blog Day de noartri

L’idea è questa, il BlogDay (edizione 2007): linkare in un post cinque blog che leggi e che reputi interessanti.
Non so come faccia ma Sw4n ultimamente sembra il paladino dei blogger ed il capofila delle iniziative (lascio dire a voi se interessanti o meno) come Z- Blog Awards.
Visto che di solito i blog e le cose interessanti che leggo le inserisco nei post o sul mio Tumblelog faccio come eio e vado oltre il Blog Day che fa tanto n-esima catena di scambio link: se avete un vostro blog o ne leggete uno che reputate interessante scrivetemelo nei commenti.
Magari ne scopro uno fantastico ricco di spunti: sapete sono un po stanco di queste cose.

Author: Dario Salvelli

Growth Hacker, Digital Marketing expert. I work as the Global Social Media Manager of Automobili Lamborghini. Contact me

10 thoughts on “Blog Day de noartri”

  1. Propongo per il giorno 1 settembre una giornata mondiale dell’alzarsi dal letto !

    Se scopro dei blogs interessanti, curiosi, ben gestiti o divertenti ne parlo nei miei posts, li inserisco nel blogroll, li socializzo etc…

    Anche a me sembra soltanto un’idea scambialinks.

    Ti segnalo: http://ideamatt.blogspot.com/

    ciao
    alexander

  2. Io avrei aderito al blog day, ma sinceramente è stato un pò per protesta che non l’ho fatto.In ogni blog che ho visitato e che avesse aderito al blog day,c’erano- piu o meno-gli stessi nomi.E purtroppo nomi che hanno già un loro largo giro nella blogsfera e che non hanno bisogno di altri ampiamenti.E’ stato solo uno scambio di link ineffetti.E me ne dispiace .Da come la vedo io,questa “festa” avrebbe dovuto essere l’occasione invece di far girare quelli più nascosti spinti da quelli più famosi.Altrimenti a che serve la popolarità sul blog se non la si sfrutta per creare nuovi spunti?All’inizio anch’io mi impegnavo per far conoscere il più possibile il mio spazio perchè ne andavo fiera.Ma sinceramente adesso mi è passata un pò sta cosa.In primis perhè non volevo equipararmi a tutti quelli che ogni santo giorno commentano anche il “nulla” pur di farsi notare.E poi,nei loro post c’è sempre un riferimetno ad altri blog famosi sempre per mantenere il filo retto….mah…Io sostengo il mio piacere nello scrivere,a questo punto,oltre quella smania di visibilità e,anche se comunque mi farebbe piacere essere annoverata tra i blog più visitati,poco importa se ciò non dovesse avvenire.Poco importa se anche i “famosi”entrano nel mio blog,leggono ma non commentano…(alcuni sono pure snob).Capisco che,ovviamente,non a tutti possa interessare farlo…
    Ma allora perchè “mi visitano” ogni dì?

  3. @Alessio: Certo,lo leggerò!

    @entina: La questione dei blog “famosi” e delle blogstar l’ho affrontato diverse volte qui sopra.
    Scriviamo per prima cosa per noi stessi e poi per gli altri,per farci vedere e condividere ciò che abbiamo da dire: in un post esortavo tutti a ricordarci il perchè abbiamo iniziato a scrivere,il nostro primo post,le nostre motivazioni,voglie,desideri.
    Il Blog Day come le altre iniziative “virali” ed a base di scambio link sono un po inutili: se si vuole scoprire qualcosa di particolare sarebbe più interessante condividere i feed che si hanno nel proprio aggregatore magari mettendo a disposizione un file OPML. :-)

  4. Sono strani gli obiettivi che si prefigge molta gente, mi sembra comunque che avere un blog per molti sia solo la chiave di accesso per un fantomatico “mondo dei bloggers” sempre più popolato da avidi markettari che da persone che hanno veramente “qualcosa” da mettere in comune con gli altri…

Comments are closed.