Attaccati alla nuvola

Video demo di Searchcloud

Se un motore di ricerca ti stupisce, allora è innovativo. Non è un assioma ma è quanto credo, almeno nel panorama attuale.

Per questo più che Cuil a me ha sorpreso Searchcloud. Il funzionamento è sempice: nel box di sopra inserisci le parole che intendi cercare fornendo loro un peso diverso, una priorità che viene stabilita graficamente dalla grandezza del font che hai scelto. Quelle con il font più piccolo vengono considerate dal motore di ricerca meno “importanti” che quelle di dimensioni superiori.

I risultati verranno mostrati in una griglia o in maniera standard come accade su Google. Non lo trovo malaccio.
Qui sotto un esempio con le parole berlusconi, mediaset, tangenti, ordinate per priorità decrescente:

searchcloud-berlusconi.jpg

Un esempio di ricerca su Searchcloud – Clicca sull’immagine per ingrandirla

Via [Adamo]

email

2 pensieri su “Attaccati alla nuvola”

  1. Interessante, e tra l’altro molto usabile.

    PS …hai messo le prime tre che ti son venute in mente? :D

I commenti sono chiusi.