Ajax Windows: il sistema operativo in Ajax

Video demo di AjaxWindows

Ormai i siti web, a partire dai blog, sono pieni dell’utilizzo della tecnologia AJAX (Asynchronous JavaScript and XML): perchè non realizzare un intero sistema operativo ed una suite office in questo modo?

E’ quello che ha fatto l’azienda Ajax13 con il suo AjaxWindows: un sistema operativo virtuale che si sviluppa nel vostro browser utilizzando JavaScript. Come il più classico Windows è completo di task bar, del menu start e delle icone sul desktop: è compatibile con tutta la suite office realizzata da Ajax13 ed ha anche un lettore musicale e la possibilità di usarlo veramente come sistema operativo avendo a disposizione dello spazio gratuito online dove inviare foto, documenti.
L’uso delle applicazioni native sviluppate da Ajax13 avviene mediante una finestra del browser diversa da quella del sistema operativo (mediante un link presente nella taskbar): è interessante poi come AjaxWindows si presti allo sviluppo di widget ed API, il che potrebbe indurre i programmatori a realizzarli nativamente per questo sistema operativo. Il progetto è stato appena lanciato e ne parla il CEO Michael Robertson in questo post. Fateci un giro su e scrivetemi cosa ne pensate.

Author: Dario Salvelli

Growth Hacker, Digital Marketing expert. I work as the Global Social Media Manager of Automobili Lamborghini. Contact me

5 thoughts on “Ajax Windows: il sistema operativo in Ajax”

  1. Beh, non male. Secondo me arriverà il giorno in cui compreremo solo terminalini e faremo girare i vari SW e sistemi operativi (giochi compresi) solo via web.

    Pagheremo X euro al mese per Windows, X per Word, X per Excel ecc… Pagheremo solo il sw che ci serve, magari con canoni mensili.

    Così verrà sconfitta anche la pirateria (forse)

  2. @Napolux
    Un pò come una volta quando c’erano i supecomputer nei grandi centri di calcolo e la gente comune faceva quello che doveva fare da dei terminali.

    Solo che adesso il terminale lo possiamo avere sempre dietro (vedi smartphones) e i supercomputer sono dei semplici server meno costosi e meno rari.

    Beh un futurisco ritorno al passato che ha il suo fascino. A me l’idea piace

  3. Beh, forse in un futuro è possibile, ma secondo me le alternative “non via web” saranno sempre necessarie : metti un problema alla linea o qualsiasi altra cosa ( con le linee che ci ritroviamo in Italia…. ), diventa impossibile utilizzare le applicazioni di cui abbiamo bisogno, con magari conseguenti e possibili danni economici.

    Il progetto in questione sembra davvero interessante, avevo visto altri sistemi operativi “web oriented” ma questo è uno dei migliori :)

  4. Credo che questa tecnologia sia molto interessante soprattutto per i paesi in via di sviluppo, in cui molte persone potrebbero acquistare, a prezzi chiaramente inferiori rispetto a un desktop pc completo, solo dei terminali da cui interagire. Chiaramente a patto di aumentare significativamente la penetrazione della rete in quei paesi.

Comments are closed.